Ambiente: abbiamo superato il 78% di raccolta differenziata!

cassonettovingonecalottaIl nuovo sistema di raccolta dei rifiuti urbani è costato un po' di fatica al Comune e ai cittadini ma si tratta di una scelta lungimirante, che sta già premiandoci adesso. Scandicci è per l'ambiente e vogliamo continuare a fare scelte concrete a favore del nostro futuro e del futuro del nostro pianeta e dunque dei nostri figli e nipoti.

 

Alia comunica che a Scandicci si conferma la crescita della differenziata con il nuovo servizio di raccolta rifiuti urbani: il primo trimestre del 2019 si chiude con una percentuale di raccolta differenziata superiore al 70 e per il mese di marzo il dato è pari al 78,3%. L’introduzione del nuovo metodo, organizzato con postazioni stradali e “porta a porta”, nelle diverse zone del comune, è ormai a regime nell’area cittadina di Scandicci, e sarà concluso entro giugno anche nelle zone di Badia a Settimo, San Colombano e via Pisana. A San Michele, San Vincenzo a Torri ed alcune aree industriali, invece, è attivo un servizio ‘porta a porta’ per le frazioni differenziabili e chiavetta per il residuo non differenziabile.